Home » L'Amministrazione » Elezioni e Referendum » Referendum 2011

Referendum 2011

Il 12 e il 13 giugno 2011 gli elettori italiani al voto per i 4 referendum popolari

 

referendum

 

Con i D.P.R. del 23 marzo 2011 pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 4 aprile 2011 sono stati indetti i seguenti Referendum popolari abrogativi, che si terranno nei giorni 12 – 13 giugno

 

Referendum popolare n. 1Colore della scheda: rosso. Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Quesito sulla privatizzazione dell'acqua, DL 25 giugno 2008 n. 112 conv. in legge il 6 agosto 2008 n. 133 e successive modifiche. Abrogazione;
Referendum popolare n. 2Colore della scheda: giallo. Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma;
Referendum popolare n. 3Colore della scheda : grigio. Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. DL del 2008. Abrogazione parziale di norme;
Referendum popolare n. 4Colore della scheda: verde chiaro. Legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale. Abrograzione di norme.

Il referendum abrogativo di leggi e atti aventi forza di leggi si utilizza quale soluzione per abolire una legge esistente o una parte di essa.

Occorre raggiungere il quorum del 50% + 1 degli aventi diritto al voto perchè i referendum siano resi validi.

Gli elettori dovranno recarsi alle urne domenica 12 giugno dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e lunedì 13 giugno dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

SERVIZIO TRASPORTO DISABILI

Il Comune ha istituito, in occasione delle consultazioni referendarie del 12 e 13 giugno 2011, un servizio trasporto disabili gratuito dal proprio domicilio alla sezione elettorale di riferimento.
Per usufruire di tale servizio occorre prenotare presso l'Ufficio elettorale telefonando nella giornata di domenica 12 giugno 2011 dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e di lunedì 13 giugno 2011 dalle ore 8.00 alle ore 15.00 ai seguenti numeri telefonici: 080/4394112 - 080/4394113.

Cosa occorre per votarePer esercitare il diritto di voto è necessario esibire la propria TESSERA ELETTORALE, unitamente alla carta d'identità o ad un altro documento di identificazione (con fotografia) rilasciato dalla Pubblica Amministrazione, per esempio:
- patente - passaporto - libretto di pensione
- tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale
- tessera di riconoscimento rilasciata dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia, purché convalidata da un comando militare.
I suddetti documenti di identificazione sono considerati validi per accedere al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e possano assicurare la precisa identificazione del votante.

In mancanza di documento l'identificazione può avvenire anche attraverso il riconoscimento da parte di uno dei membri del seggio e ne attesti l'identità, oppure attraverso un altro elettore del comune, noto al seggio (provvisto di documento valido), che ne attesti l'identità.
TESSERA ELETTORALESi ricorda che per esercitare il diritto di voto occorre la tessera elettorale consegnata in occasione delle elezioni politiche del 2001.
I cittadini che non avessero ricevuto la tessera elettorale possono ritirarla presso l'Ufficio Elettorale del Comune in Piazza Ciaia. Coloro che l'abbiano smarrita o deteriorata possono richiedere il duplicato presso l'Ufficio Elettorale del Comune in Piazza Ciaia.

 

L'ufficio elettorale del comune , a partire da mercoledì 18 maggio, sta procedendo ad inviare le tessere elettorali non consegnate, e per agevolare il ritiro dei duplicati, da parte dei cittadini interessati, effettuerà aperture straordinarie:

  • da martedì 7 giugno a sabato 11 giugno 2011, dalle ore 9.00 alle ore 19.00;
  • domenica 12 e lunedì 13 giugno 2011 per tutta la durata delle operazioni di votazione.
Condividi