Home » Documentazione » Notizie » lettura Notizie

Notizie

PRECISAZIONI per le fiere dell'anno 2021

fiere 2021
mer 27 gen, 2021

L’Assessore alle Attività Produttive, Luana Amati, comunica quanto segue: “In applicazione di recenti norme regionali, le istanze di partecipazione alle fiere che si svolgono nel Comune di Fasano (lunedì Santo, 18 maggio, 4 ottobre e 7 dicembre) già presentate lo scorso anno, ma non svoltesi a causa delle norme anti Covid, sono ritenute valide anche per l’anno 2021.
Pertanto:
- coloro che lo scorso anno hanno presentato istanza con marca da bollo, non devono ripresentarla nel 2021, in quanto verrà ritenuta valida- salvo comunicazioni di segno opposto da parte del titolare;
- coloro che lo scorso anno non hanno presentato istanza,  possono presentare per il 2021 con istanza semplificata, vale a dire senza imposta di bollo, secondo le procedure previste sull'home page del Comune di Fasano."

La Legge Regionale del 30 dicembre 2020, n. 35 avente ad oggetto “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2021 e bilancio pluriennale 2021-2023 della Regione Puglia - legge di stabilità regionale 2021”, ha previsto interventi in tutela delle attività commerciali danneggiate dalla situazione epidemiologica in corso.
Tra le misure in favore delle attività di settore, l'art. 40 "Misure temporanee straordinarie e urgenti in favore della categoria dei fieristi danneggiata dalle restrizioni alle attività economiche connesse all’emergenza sanitaria da Covid-19" al comma 5 prevede che "Le istanze per l’assegnazione di posteggi in fiere già presentate ai Comuni da parte dei soggetti destinatari delle misure contenute nella presente legge in relazione ad eventi annullati per effetto dell’emergenza sanitaria in corso conservano la propria validità e si intendono presentate per l’edizione successiva dei medesimi eventi fino a che gli stessi non abbiano effettivamente luogo".  Vengono così accolte anche le richieste di agevolazione e semplificazione pervenute richieste da parte delle associazioni di categoria del settore.

Condividi